Spaghetti con Colatura di Alici e Pomodori Secchi

Lo spaghetto che sapeva di mare! Lo ammetto ero scettica… ma sono rimasta veramente sublimata da questo incontro. Mi ero fatta l’idea che la colatura di alici fosse troppo saporita e troppo salata, invece, alla fine, questo spaghettino profumava di mare e di sole! Ho salato leggermente l’acqua di cottura nonostante molti consigliano addirittura di non salarla… ma il mio istinto (per questa volta) ha funzionato ed il risultato mi ha pienamente soddisfatta! Spero che per voi sia la stessa cosa. Bon appétit.

Ingredienti per 2 persone:

  • 160 gr di spaghetti;
  • 3 pomodori secchi sott’olio;
  • 2 filetti di alici di Cetara sott’olio;
  • 1 cucchiaio di capperi;
  • 2 cucchiai di colatura di alici di Cetara;
  • 1 spicchio di aglio;
  • un pizzico di peperoncino;
  • prezzemolo fresco tritato;
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • pangrattato tostato.

Preparazione a modo  mio:

Mentre gli spaghetti cuociono in abbondante acqua leggermente salata, in una larga padella faccio rosolare dolcemente lo spicchio di aglio fino a farlo colorare leggermente. Sposto la padella dal fuoco, unisco il peperoncino ed i filetti di alici che faccio sciogliere con l’aiuto di un cucchiaio. Scolo gli spaghetti al dente direttamente nella padella con l’intingolo. Aggiungo i pomodori tagliati, i capperi e faccio saltare la pasta bagnandola con l’acqua di cottura. Infine unisco la colatura di alici, il prezzemolo tritato ed una spolverata di pangrattato. Una leggera mescolata et voilà il pranzo è pronto!