Spezzatino di Vitello al Latte e Noci

Per questo piatto particolare mi sono ispirata alla rivista “sale e pepe” di ottobre 2011. Il connubio carne e noci, molto armonioso, equilibrato e chiave di volta di questa ricetta, è stato la scintilla che mi ha ‘provocata’. Il risultato finito è stato una carne tenera e gustosissima dal retrogusto amorevolmente morbido delle noci. Avevo un pezzo di vitello da 600 gr, mentre la ricetta originale ne prevedeva 800 gr per 6 persone quindi ho adeguato la ricetta di conseguenza.

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 gr di bocconcini di vitello;
  • 60 gr di farina;
  • 80 gr di noci;
  • 6 foglie di salvia;
  • 3 cucchiai olio extravergine “Colle Cavaliere”;
  • 400 ml di latte intero;
  • sale, pepe qb.

Preparazione a modo mio:
Nel mio mixer trito insieme farina, le foglie di salvia spezzettate e metà delle noci; passo quindi i bocconcini di vitello in questo composto. Li lascio rosolare nella padella con l’olio extravergine di oliva fino a quando avranno assunto un bel colore dorato. Unisco l’altra metà delle noci, tritate grossolanamente, il latte tiepido, il sale ed il pepe. Cucino lo spezzatino a fiamma bassa per circa 25 minuti e con il coperchio ma avendo cura di mescolarlo di tanto in tanto. Ottimo con una polentina morbida o del purè. Io, in questo caso, l’ho servito con del radicchio tardivo spadellato con dell’aceto balsamico (che io adoro)!

Spezzatino di vitello

Ingredienti:

  • 800 gr di carne di vitello;

  • 1 grossa cipolla;

  • 1 carota;

  • 1 gambo di sedano;

  • 2 spicchi di aglio;

  • 2 foglie di alloro;

  • 2 bacche di ginepro;

  • 1 pezzetto di cannella;

  • Brodo di carne (q.b.);

  • farina per infarinare la carne;

  • un bicchiere vino bianco;

  • sale, pepe q.b.

Preparazione:

Tagliate la carne, infarinatela e fatela rosolare in un po’ di olio e burro fintantoché non sia ben dorata, quindi sfumate con il vino bianco. Unitevi le verdure che avrete tritato grossolanamente insieme alle spezie e fate sobollire. Coprite e mantenete la cottura per circa 1 ora o almeno fino a che la carne sarà morbida, controllate ed aggiungete il brodo se il sughetto dovesse restringersi troppo. A cottura ultimata, togliete la carne, setacciate il sughetto ( che così risulterà ben denso) e servite …

Variante:

Potete unire a piacere, 20 minuti prima della fine cottura dello spezzatino, delle patate, dei funghi freschi o secchi (precedentemente sbollentati), o dei piselli.

Buon Appetito

[ad]