Pomodorini Ciliegini Caramellati “Pommes d’amour”Tomatoes on Caramel like “Pommes d’amour”

Voglia di qualcosa di insolito diverso e stuzzicante per l’aperitivo di stasera? Un”amuse bouche” semplice da preparare e molto elegante da portare a tavola. Non vi vien voglia di provarli?! Sbizzarritevi pure…li ho provati con la granella di pistacchi, di nocciola con la fleur de sel con i semi di sesamo tostati … basta un po’ di fantasia ed il divertimento è assicurato.

Ingredienti:

  • 20 pomodorini ciliegini;
  • 100 g di zucchero;
  • 20 g di semi di papavero;
  • 20 g di semi di sesamo;
  • granella di pistacchio, nocciola qb.

Preparazione a modo mio:

Per prima cosa infilzo i pomodorini con degli stuzzicadenti o con dei bastoncini per spiedini. Preparo il caramello mettendo in un pentolino lo zucchero semolato: riscaldo lentamente facendolo sciogliere e fino a che assume un colore omogeneo dorato. Intingo i pomodorini nel caramello fino a metà e successivamente nella granella o nei semi tostati. Lascio raffreddare su un foglio di carta da forno e servo!

Feel like something different and unusual appetizing for an aperitif tonight? An “amuse bouche” easy to prepare and very elegant to bring to the table. Do not you feel inclined to try them on?! Get jiggy with it as well … I tried them with chopped pistachios, hazelnut with fleur de sel with toasted sesame seeds … just a little ‘fantasy and fun is guaranteed.

ingredients:

  • 20 cherry tomatoes;
  • 100 g of sugar;
  • 20 g of poppy seeds;
  • 20 g of sesame seeds;
  • chopped pistachios, hazelnut taste.

Preparation in my own way:

First stab the tomatoes with toothpicks. Prepare the caramel by putting sugar in a small saucepan: heat slowly to dissolve then until it becomes a uniform color gold. Dip half part of the tomatos in the caramel and then in grain or roasted seeds. Let cool on a sheet of baking paper and serve!

Vellutata Fredda di Piselli con Seppioline Profumate al Limone e Cialda di Polenta

Ed ecco un’altro piattino che, dopo averlo cucinato ed impiattato, ha soddisfatto oltre al mio occhio anche il mio palato! la preparazione è semplice e veloce ed il risultato è un antipasto fresco, colorato ma pronto in pochi minuti. Gustatelo caldo o freddo sarà Une affaire de goût

Ingredienti per 2 persone:

  • 300 g di piselli freschi;
  • 150 g di seppioline;
  • 20 g di farina mais per polenta;
  • olio extravergine di oliva qb;
  • olio extravergine di oliva aromatizzato al limone;
  • sale e pepe di sechuan qb.

Preparazione a modo mio:

Sbollento i piselli in acqua bollente salata per 5 minuti dalla ripresa del bollore. Li raffreddo quindi in acqua e ghiaccio e successivamente li frullo insieme ad un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Aggiusto la densità con l’acqua di cottura ed uso il setaccio per rendere la vellutata liscia. Taglio le seppioline a julienne e le faccio rosolare a fuoco vivace per 5 minuti con 2 cucchiai di olio extravergine di oliva aromatizzato al limone, sale e abbondante pepe di sechuan. Compongo il piatto adagiando un mestolo di vellutata nella fondina poi le seppioline ed infine la cialda di polenta.

Per le cialdine di mais: Ho preparato una polentina tenerissima con 50 g di acqua: deve cuocere per pochi minuti e solo il tempo necessario a  farla addensare leggermente. Con l’aiuto di un pennello ho steso le cialdine su carta da forno che ho fatto asciugare in forno a 170° per pochi minuti. Le servo sempre belle croccanti.

Spaghettoni Freddi alle Mandorle con Datterini Confit

Una spaghettata estiva, fresca ed insolita!? o una ricetta vincente per ospiti che arrivano all’improvviso? Una pasta ideale anche per un picnic … gli spaghettoni sull’erba? provare per credere!

Ingredienti per 2 persone:

  • 160 g di spaghettoni “Monograno felicetti”;
  • 30 g di mandorle intere tostate;
  • 20 g di parmigiano reggiano;
  • 5 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 15 pomodorini datterini ;
  • sale pepe qb.

Preparazione a modo mio:

Su una leccarda ricoperta di carta da forno adagio i datterini tagliati a metà a pancia in su, li condisco con un filo di olio extravergine di oliva ed una spolverata di sale e pepe. Inforno a 200° per 10 minuti o fino a quando i datterini risulteranno leggermente appassiti. Lesso gli spaghettoni in abbondante acqua salata. Nel frattempo frullo le mandorle (tostate precedentemente in un padellino), il parmigiano reggiano, l’olio extravergine di oliva ed un pizzico di sale e pepe. Ammorbidisco il pesto con un cucchiaio di acqua di cottura della pasta. In una terrina condisco gli spaghettoni con il pesto ottenuto ed i datterini confit. Impiatto decorando con una spolverata di mandorle tritate.