Linguine al pesto di peperoni dolci e trigliette

pestopeperoni

 

Come ben saprete io adoro i pesti… ed ho scelto questa semplice ricetta per ricominciare a scrivere dopo molto tempo di inattività. E’ una ricetta deliziosa, veramente fresca e profumatissima. L’ho abbinato alle trigliette, la volta scorsa invece con dei gamberoni appena saltati…  e davvero molto versatile! La ricetta è per 4 persone, ma se ne avanza un po’ condite delle bruschette per un aperitivo sfizioso ed in sintonia con la pasta. Se proprio non sapete cosa farci, congelatelo … io faccio così!

Ingredienti per 4 persone:

Per il pesto di peperoni:

  • 2 peperoni gialli puliti e pelati;
  • 60 g di pinoli;
  • 100 g di parmigiano reggiano ;
  • 60 g di pecorino romano;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 2/3 cucchiai di olio extra vergine di oliva;
  • sale qb.

Per le trigliette:

  • filetti di triglie qb;
  • olio extra vergine di oliva;
  • 1 spicchio di aglio in camicia;
  • 1 rametto di timo fresco;
  • sale qb.

Preparazione a modo mio:

In un mixer frullo tutti gli ingredienti, aggiungo a filo l’olio extra vergine di oliva fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea con la quale poi andrò a condire le linguine. Volendo, qualora fosse necessario, è possibile ammorbidire il pesto con l’acqua di cottura della pasta. Pulisco e sfiletto le trigliette quindi in un padellino scaldo un cucchiaio di olio e vi faccio soffriggere lo spicchio di aglio ed il rametto di timo fresco. A questo punto elimino aglio e timo ed aggiungo i filetti delle trigliette tagliati in piccoli rombi; porto a cottura e aggiusto di sale alla fine. Condisco le linguine con il pesto, e guarnisco il piatto con le trigliette.

Sfogliata di Mele al profumo di Strudel

L’altro giorno avevo voglia di dolce, mio marito doveva operarsi e volevo fargli qualche cosa di diverso… per caso ero caduta su un immagine di una torta nel sito del cavolettodibruxelles che mi aveva particolarmente ispirata. Non mi piaceva molto l’idea di metterci della grappa e sinceramente amo la cannella con le mele. Ho pertanto fatto alcune modifiche alla ricetta originale che ho letto sul sito: ho aggiunto latte cannella ed ho sostituito lo zucchero semolato con quello di canna che ha favorito l’ambrato della torta. Non ne abbia con me Sigrid se ho cambiato anche il nome… ma gli strati delle mele mi ricordavano una sfoglia ed il gusto lo strudel classico! dimenticavo… questa torta, se non consideriamo il burro usato per imburrare la teglia, è senza grassi!!!

Ingredienti:

  • 4 mele golden circa 1 kg;
  • 2 uova;
  • 150 gr di zucchero di canna;
  • 100 gr di frutta secca (mandorle, pinoli, uvetta);
  • 200 gr di farina;
  • 100 ml di latte intero;
  • 1 bustina di lievito per dolci;
  • 1 limone (succo e buccia);
  • cannella in polvere;
  • burro e farina per uno stampo di 24 cm di diametro.

Preparazione a modo mio:

Sbuccio le mele le pulisco dal torsolo e poi le taglio a fettine sottili; per non farle annerire le bagno con il succo di limone ed approfitto per unire anche la cannella in polvere. Prendo le uova e le sbatto insieme allo zucchero. Aggiungo il latte, la frutta secca e la buccia di limone poi la farina ed il lievito setacciati. Alla pastella così formata unisco le mele e mescolo con cura. Per questa preparazione ho usato una teglia a cerniera ben imburrata, infarinata e riempita con il composto facendo attenzione  che le fettine di mele rimangano ben orizzontali e disposte regolarmente (questo darà l’effetto sfoglia). Ho infornato per circa un ora a 180 gradi (la cottura l’ho controllata usando uno stecchino) . Io trovo che il modo migliore per mangiarla sia da fredda con un po di panna montata ed una spolverata di cannella. Vi sembrerà di mangiare uno strudel delicatissimo e senza grassi!

 

Pesto di Noci e Yogurt Greco profumato al Basilico

Ecco qui ancora una, anzi due ricette vegetariane e veloci. Fresche e sfiziose potete usare il sughetto anche per condire delle fette di pane abbrustolito… magari aromatizzato con un po di aglio fresco … se vi piace …

Buon appetito!

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr di pasta corta;
  • 130 gr di noci sgusciate;
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva;
  • 4 cucchiai di yogurt greco;
  • qualche foglia di basilico;
  • scaglie di grana per la decorazione;
  • sale qb;
  • 1 cucchiaio di acqua di cottura della pasta.

Preparazione a modo mio:

Mentre la pasta cuoce  in abbondante acqua salata, unisco nel mixer le noci (ne conservo qualcuna intera per la decorazione del piatto) l’olio, lo yogurt greco, il basilico ed un pizzico di sale e pepe. Prima di scolare la pasta aggiungo al pesto un cucchiaio di acqua di cottura (per ammorbidirlo).  Condisco quindi la pasta e, dopo averla impiattata decoro con qualche gheriglio di noce spezzettato e le scaglie di grana.

Un altro pesto originale e gustosissimo, che amo molto:

Ingredienti per 4 persone:

  • 60 gr di pomodori secchi;
  • 50 gr di pinoli;
  • 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva;
  • 100 gr di rucola;
  • 30 gr di mandorle;
  • 40 gr di grana grattugiato;
  • sale pepe qb.

Preparazione a modo mio:

Nel mixer unisco i pomodori secchi ammorbiditi sotto l’acqua, le mandorle, i pinoli, i 5 cucchiai di olio extra vergine di oliva ed il grana grattugiato. Do una prima frullata, quindi aggiungo la rucola il sale ed il pepe. Frullo di nuovo il pesto e condisco la mia pasta appena scollata.