Spaghetti di Kamut al Pesto di Asparagi e Mandorle

Asparagi: verdi, dolci e dall’aroma che ricorda l’erba appena tagliata, la primavera è arrivata e con lei anche le prime erbe aromatiche! Mentre questa mattina passeggiavo all’aria aperta ho intravisto delle piantine di menta … avevo appena acquistato degli asparagi e mi son detta: un pesto primaverile … con gli spaghetti al kamut che ho a casa, queste foglie di menta l’asparago e un po’ di mandorle … mmmm … ! Eccezionale ho fatto il bis!

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g di spaghetti di kamut “Monograno Felicetti”;
  • 170 g di asparagi verdi (10 asparagi circa);
  • 25 g di mandorle intere tostate;
  • 25 g formaggio stravecchio o parmigiano reggiano;
  •   6 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 2 foglie di menta fresca;
  • sale qb.

Preparazione a modo mio:

Dopo avere mondato gli asparagi li tuffo in acqua bollente salata per 5 minuti quindi li getto in acqua fredda (per come cucinarli perfettamente andate a questo link). Con l’acqua di cottura lesso anche gli spaghetti e mentre si cucinano frullo gli asparagi (tranne alcune punte che serviranno poi per la decorazione del piatto) le mandorle precedentemente tostate, il formaggio, l’olio extravergine di oliva, la menta ed un pizzico di sale. Scolo gli spaghetti e li condisco con il pesto. Impiatto decorando con delle mandorle tritate, un filo di olio extravergine e le punte di asparago.

Uovo Poché (o in camicia) all’olio tartufato

Ecco la ricetta pubblicata sulla rivista qb quantobasta fvg di aprile; mensile di gusto e buongusto nell’Euroregione. Fra le molte notizie food&wine tante ricette tra le quali la mia!. Amo particolarmente le uova cucinate in questo modo: sono eccellenti con gli asparagi, con una fetta di pane casareccio, con delle patate e addirittura con la pizza!!! basta un po’ di fantasia e di buongusto e le potrete abbinare come meglio vorrete! In questo caso io ho usato dell’olio aromatizzato al tartufo … che delizia! Dimenticavo: le uova devono essere freschissime: l’albume si coagulerà immediatamente a contatto con l’acqua bollente dando una forma regolare all’uovo.

Ingredienti:

  • 1 uovo per persona;
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco;
  • fleur de sel ( fiore di sale) qb;
  • olio extravergine di oliva profumato al tartufo bianco qb;
  • pepe del bengala qb;
  • fettine di pane tostate.

Preparazione a modo mio:

Porto a bollore l’acqua in un pentolino, unisco l’aceto e riduco la fiamma al minimo. Creo un vortice con l’aiuto di un cucchiaio e lascio scivolare al suo interno l’uovo: di solito, per evitare problemi prima lo sguscio in una tazza e poi lo verso in pentola. Grazie al vortice creato l’albume si raccoglie intorno al tuorlo e dopo 3 minuti, usando un mestolo forato, lo tolgo e lo lascio asciugare sulla carta assorbente. Impiatto l’uovo poché con un filo di olio extravergine al tartufo, la fleur de sel ed una spolverata di pepe del bengala. Se avete a portata di mano un bel tartufo bianco ancora meglio! Magari accompagnato di un buon bicchiere di vino.

 

 

Tartare di Asparagi e Crema di Uova

Asparagi e uova “Mais oui!” Ecco un modo originale di mangiare gli asparagi, la salsa che ho preparato è piaciuta moltissimo ed è anche vegetariana ! Bon appétit

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 mazzo di asparagi bianchi cotti ;
  • 3 uova sode;
  • 1 cucchiaio di senape di Dijon;
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • 1 cucchiaio di aceto di mele;
  • 1 cucchiaio di capperi tritati;
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato;
  • 1 cucchiaino di uova di salmone;
  • sale, pepe qb.

Preparazione a modo mio:

Per prima cosa preparo la salsa che accompagnerà la mia tartara di asparagi: sguscio le uova sode separo gli albumi dai tuorli, trito grossolanamente il bianco e riduco in polvere il giallo delle uova passandolo al setaccio che poi metto in una ciotola insieme alla senape. Inizio a montare la salsa con l’aiuto di una frusta e unendo l’olio a filo come per una maionese, unisco quindi l’aceto, il prezzemolo, gli albumi ed i capperi tritati, aggiusto di sale e pepe e ripongo in frigo per circa 30 minuti. Nel frattempo riduco a dadolata gli asparagi e lascio sgocciolare. Posiziono un coppapasta al centro del piatto, lo riempio con la tartare di asparagi comprimendo bene. Decoro la superficie della tartare con la salsa precedentemente preparata alcune punte di asparagi e uova di salmone. Potete anche semplicemente preparare la salsa e servirla con gli asparagi interi.