Pesto allo yogurt greco e menta

Venerdì 4 maggio nella scuola “Mestoli e Padelle” di Micol Pisa si e tenuto una lezione sulla pasta fresca dove era ospite Francesca D’Orazio. Nel corso della lezione Francesca ci insegna come preparare la pasta fresca “fatta in casa” e come condirla in modo originale. Dai maccheroni alla chitarra alle sagne a pezzi, un tipico formato abruzzese, che ho poi condito con un pesto, da me preparato, a base di yogurt greco, noci e menta carnica. Tutti i partecipanti hanno potuto mettere le mani in pasta ed alla fine della lezione assaggiare tutte queste specialità! Abbiamo passato un magnifico pomeriggio, Francesca, molto brava, è stata paziente nel raccontare la propria cucina e la semplicità dei sui gesti nel trasformare dei semplici ingredienti in deliziosi e profumati piatti mi hanno conquistata. Superlativa anche la padrona di casa, la maestra di cucina Micol Pisa che ha saputo coordinare perfettamente questa magnifica giornata.  Ecco la ricetta del mio pesto:

Ingredienti per 4 persone:

  • 170 gr di yogurt greco;
  • 70 gr di noci tostate;
  • 5 gr di menta carnica fresca;
  • 5 gr di basilico fresco;
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato;
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva;
  • 2 cucchiai di acqua di cottura della pasta;
  • sale, pepe qb.

Preparazione a modo mio:

Mentre cuoce la pasta in abbondante acqua salata, unisco nel mixer le noci precedentemente tostate, l’olio, lo yogurt, il basilico, la menta ed un pizzico di sale e pepe. Prima di scolare la pasta aggiungo al pesto 2 cucchiai di acqua di cottura per ammorbidirlo. Ho condito le sagne ed impiatatto decorando con qualche gheriglio di noce spezzettato e delle scaglie di grana. Il risultato è una pasta fresca da servire calda o fredda.

 

Ratatouille di verdure al Forno

La ratatouille, piatto tipico francese raccoglie tutte le verdure che amo di più! Solitamente viene cucinata in padella ma ieri non avevo voglia di stare dietro alle pentole…e cosi ho deciso di sperimentare la ratatouille al forno! Ottima anche fredda e perfetta per accompagnare le vostre grigliate estive a cui potrete donare tutte le vostre attenzioni. Potete sperimentare aggiungendo o sostituendo alcune verdure. La cipolla, le carote… sbizzarritevi la cucina è fantasia! Bon appétit Virginie.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 melanzana;
  • 1 peperone;
  • 4 zucchine tonde nel mio caso;
  • 3 pomodori;
  • 4 patate;
  • olio extravergine “Flaminio d.o.p Umbria”;
  • abbondante origano secco;
  • alcune foglie di basilico fresco;
  • sale, pepe.

Preparazione a modo mio:

Lavo e taglio grossolanamente tutta la verdura, che trasferisco in una teglia da forno precedentemente oleata. Condisco le verdure con un filo di olio extravergine di oliva, sale ed abbondante origano mescolo con cura e cucino in forno a 190° per circa 1 ora rigirando di tanto in tanto le verdure. Infine servo la mia ratatouille con una macinata di pepe e basilico fresco. Vi consiglio di controllare la verdura affinchè non perda la sua fragranza con una cottura troppo lunga.

 

Quiche con Melanzane Pomodori ed Olive Taggiasche

Avete voglia di una quiche estiva veloce da cucinare ma profumata e gustosa? Provate questa colorata torta salata dai sapori mediterranei perfetta per un picnic o per una cena improvvisa con gli amici!

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia;
  • 1 melanzana media;
  • 2 pomodori;
  • una manciata di olive taggiasche;
  • 1 mozzarella;
  • 1 dl di panna fresca;
  • olio extravergine di oliva “Flaminio d.o.p Umbria”
  • alcune foglie di basilico fresco;
  • sale, pepe qb.

Preparazione a modo mio:

Per prima cosa ho tagliato la melanzana a fette sottili nel senso della lunghezza e quindi l’ho scottata velocemente in padella con un goccio di olio extravergine di oliva; poi ho tagliato i pomodori e la mozzarella a rondelle sottili. Con la pasta sfoglia ho foderato uno stampo e dopo averla bucherellata ho distribuito in modo armonioso le fette di melanzane, le rondelle di pomodori, la mozzarella e le olive taggiasche; ho aggiunto quindi la panna fresca ed un pizzico di sale. Normalmente decoro la quiche con delle foglie di basilico ed un filo di olio extravergine di oliva. Ho infornato per circa 30 minuti a 190°. Per apprezzare questa quiche vi consiglio di lasciarla riposare un po’ in modo tale che i sapori si possano amalgamare al meglio. bon appétit!