VIRGINIE'S BLOG

…prima o poi sceglierò una frase adatta a descrivere questo blog

Linguine al pesto di peperoni dolci e trigliette

Posted on | luglio 13, 2015 | 4 Comments

pestopeperoni

 

Come ben sapete io adoro i pesti… ed ho scelto questa semplice ricetta per ricominciare a scrivere dopo molto tempo di inattività. E’ una ricetta deliziosa, veramente fresca e profumatissima. L’ho abbinato alle trigliette, la volta scorsa invece con dei gamberoni appena saltati…  e davvero molto versatile! La ricetta è per 4 persone, ma se ne avanza un po’ condite delle bruschette per un aperitivo sfizioso ed in sintonia con la pasta. Se proprio non sapete cosa farci, congelatelo … io faccio così!

Ingredienti per 4 persone:

Per il pesto di peperoni:

  • 2 peperoni gialli puliti e pelati;
  • 60 g di pinoli;
  • 100 g di parmigiano reggiano ;
  • 60 g di pecorino romano;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 2/3 cucchiai di olio extra vergine di oliva;
  • sale qb.

Per le trigliette:

  • filetti di triglie qb;
  • olio extra vergine di oliva;
  • 1 spicchio di aglio in camicia;
  • 1 rametto di timo fresco;
  • sale qb.

Preparazione a modo mio:

In un mixer frullo tutti gli ingredienti, aggiungo a filo l’olio extra vergine di oliva fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea con la quale poi andrò a condire le linguine. Volendo, qualora fosse necessario, è possibile ammorbidire il pesto con l’acqua di cottura della pasta. Pulisco e sfiletto le trigliette quindi in un padellino scaldo un cucchiaio di olio e vi faccio soffriggere lo spicchio di aglio ed il rametto di timo fresco. A questo punto elimino aglio e timo ed aggiungo i filetti delle trigliette tagliati in piccoli rombi; porto a cottura e aggiusto di sale alla fine. Condisco le linguine con il pesto, e guarnisco il piatto con le trigliette.

Gougères al Gruviera

Posted on | novembre 28, 2013 | 7 Comments

Les gougères au fromage ovvero piccoli bignè al formaggio croccanti fuori e soffici dentro. Perfetti per l’aperitivo accompagnati da un buon bicchiere di vino!  ça va sans dire che uno tira l’altro quindi una sessantina di bignè basteranno appena se avete molti amici! La ricetta è dello chef francese Alain ducasse una sicurezza; mi son permessa di aggiungere la fleur de sel per dare un tocco di salinità in più al bignè che risulta leggermente dolce grazie al  gruviera. Potete sbizzarrivi utilizzando altri formaggi tipo fontina, montasio, o ancora emmental … provate. Il primo esperimento delle gougères risale a qualche tempo fa: non avendo fatto una foto decente le ho rifatte oggi ed ho provato a congelarle… venerdi ho ospiti quindi vi farò sapere se i bignè cotti congelati e scongelati son ancora buoni!

Ingredienti per 60 choux:

  • 120 ml di acqua;
  • 120 ml di latte;
  • 110 g di burro;
  • 110 g di farina 00;
  • 4 uova;
  • 100 g di gruviera grattugiato;
  • gruviera grattugiato per cospargere i bigné;
  • 1 pizzico di noce moscata;
  • sale, fleur de sel qb.

Preparazione a modo mio:

In un pentolino porto l’acqua, il latte, il burro,  a cui aggiungo il sale e la noce moscata a bollore. Tolgo dal fuoco ed aggiungo la farina setacciata in una sola volta mescolando energicamente. Riporto sul fuoco e cuocio fino a quando l’impasto si staccherà dalle paretti del tegame. Lascio intiepidire quindi unisco le uova amalgamandole una ad una. Quando l’impasto sarà omogeneo aggiungo il formaggio grattugiato. Con l’aiuto di un sac a poche formo i bigné direttamente sulla leccarda da forno unta con il burro. Cospargo i bigné con il formaggio grattugiato e la fleur de sel. Inforno per 10 minuti a 210° e successivamente a 180° per 5 minuti o finché i bignè saranno gonfi e dorati. (forno ventilato). Sforno e servo subito ai miei ospiti.

 

 

 

 

 

Gratin dauphinois profumato alla fava tonka

Posted on | ottobre 20, 2013 | 4 Comments

            
		
        

Le gratin dauphinois: un grande classico della cucina francese. Ci sono innumerevoli versioni, ma ricordate, la ricetta autentica è senza formaggio! Potrà essere un delizioso contorno oppure un piatto unico accompagnato da una bella insalata verde e da qualche salume nostrano. La mia versione prevede la fava tonka mentre solitamente viene profumato con la noce moscata. Délicieux!

Ingredienti per 4 persone:

  • 600 g di patate tipo charlotte;
  • 20 cl di latte intero;
  • 20 cl di panna fresca;
  • 10 g di burro;
  • 1 spicchi di aglio;
  • sale, fava tonka qb.

Preparazione a modo mio:

Preriscaldo il forno a 180°. Sbuccio e poi affetto le patate a rondelle sottili aiutandomi con la mandolina quindi le dispongo in una casseruola insieme al latte ed alla panna; insaporisco con la fava tonka grattugiata ed aggiusto di sale. Metto la casseruola sul fuoco e porto a bollore, poi proseguo la cottura a fiamma dolce per circa 10 minuti e mescolando spesso per evitare che gli ingredienti si attacchino al fondo. Prendo la teglia da forno e prima la strofino con uno spicchio di aglio poi la imburro accuratamente quindi aggiungo la preparazione appena cotta e cospargo con alcuni fiocchetti di burro. Inforno per circa 50′ o fino a quando le patate saranno cotte e si sarà formato una deliziosa crosticina dorata sulla superficie.

Buon Appetito.

keep looking »
  • Il mio Olio Preferito

  • iscriviti alla Newsletter!!!

    Inserisci la tua mail qui per ricevere subito la notifica se ho pubblicato una nuova ricetta!

  • lacucinadivirginie

    Visualizza Profilo Completo →

  • Cose del passato

  • licenza

    Licenza Creative Commons
    Ricette ed immagini by Virginie.it is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported License.
    Permissions beyond the scope of this license may be available at http://www.virginie.it.
  • Su Facebook!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: