Linguine alla Polpa di Granchio

Non è la solita pasta…Queste linguine sono raffinate e gustosissime! Adoro i crostacei e, giusto l’altra sera, in un momento di raptus, è caduta una scatola di polpa di granchio nel carrello! Premessa: io odio le scatole…ma a volte averle può salvarti la cena…! Magari prossimamente acquisterò anche un bel granchio!  Oops dimenticavo da buona francese ho aggiunto un po’ di panna, potete ovviamente fare anche senza! Bon appétit.

Ingredienti per 2 persone:

  • 160 gr di linguine;
  • 120 gr di polpa di granchio;
  • 1 spicchio di aglio;
  • 10 pomodorini datterini;
  • 1 cucchiaino di polvere di pistacchi di Bronte;
  • 5 cl di panna fresca;
  • olio extravergine di oliva qb;
  • sale, pepe qb.

Preparazione a modo mio:

Mentre si cuociono le mie bavette in abbondante acqua salata, preparo il condimento in una padella: faccio rosolare l’aglio in un po’ d’olio extravergine di oliva quindi, dopo qualche istante unisco la polpa di granchio, i pomodorini tagliati a metà, regolo di sale e pepe e sfumo con la panna fresca. Proseguo la cottura per circa 5 minuti e dopo avere scolato le bavette le faccio saltare con il condimento; spolvero con i pistacchi tritati e servo subito in tavola.

Bigoli al Pesto delle 13’45

Al volo e semplice, ecco un pesto salva pranzo! Un amica arriva all’improvviso ed ha tanta voglia di chiacchierare??  Vuoi stupire la suocera con un delizioso piatto fatto in un batter d’occhio?? ecco pronto questo pesto, molto fresco: 10 minuti e tutti a tavola! Buon pranzo! Oopss… dimenticavo: per velocizzare ancora di più la preparazione usate il mixer….!

Ingredienti per 4 persone:

  • 160 gr di bigoli;
  • 20 gr di pistacchi;
  • 20 gr di noci;
  • 5 gr di foglie di basilico fresco;
  • 5 gr di foglie menta fresca;
  • 1 punta di aglio;
  • 15 gr di parmigiano grattugiato;
  • olio extra vergine di oliva qb;
  • sale e pepe di tasmania.

Preparazione a modo mio:

Per prima cosa faccio tostare i pistacchi e le noci poi pesto tutti gli ingredienti nel mortaio aggiungendo un po alla volta dell’olio extra vergine di oliva. Alla fine il pesto deve risultare denso e cremoso. A questo punto condisco i bigoli et voilà il pesto è servito! In realtà a me il pesto piace anche non pestato molto ossia lasciato molto grossolano con i pezzi che si possono masticare… è diverso ma sempre molto buono.

 

Tagliolini al nero di seppia con Salmone e Pistacchi

Oggi avevo voglia di una pasta insolita ed a base di pesce… nel frigo: un trancio di salmone e dei tagliolini al nero di seppia. Cosa abbinarci? ho cercato fra le varie mensole della mia dispensa quando l’occhio mi si ferma sul quel sacchetto: non ne ero convinta (la mia parte razionale non lo riteneva adeguato) ma quei pistacchi m’inspiravano! Il risultato? eccolo qui sotto! A me è piaciuto ed a voi? buon appetito by Virginie.

Ingredienti per 2:

  • 200 gr di tagliolini al nero di seppia freschi;
  • 150 gr di salmone fresco;
  • 30 gr di pistacchi tostati;
  • 1 scalogno;
  • 100 ml di panna da cucina;
  • scorza di limone bio;
  •  3 cucchiai olio extravergine d’oliva “Colle Cavaliere”;
  • sale, pepe qb.

Preparazione a modo mio:

Taglio sottilmente lo scalogno che soffriggo in una padella con un po d’olio, unisco il salmone tagliato a cubetti e lascio insaporire per circa 5 min poi aggiungo la panna e la metà dei pistacchi tostati e pestati quindi regolo di sale e pepe. Lesso i tagliolini e li scolo al dente. Conservo un po di acqua che uso per saltare la pasta con il sughetto. Servo sul piatto, decoro con i rimanenti pistacchi ed un pizzico di buccia di limone.