Spaghetti con Colatura di Alici e Pomodori Secchi

Lo spaghetto che sapeva di mare! Lo ammetto ero scettica… ma sono rimasta veramente sublimata da questo incontro. Mi ero fatta l’idea che la colatura di alici fosse troppo saporita e troppo salata, invece, alla fine, questo spaghettino profumava di mare e di sole! Ho salato leggermente l’acqua di cottura nonostante molti consigliano addirittura di non salarla… ma il mio istinto (per questa volta) ha funzionato ed il risultato mi ha pienamente soddisfatta! Spero che per voi sia la stessa cosa. Bon appétit.

Ingredienti per 2 persone:

  • 160 gr di spaghetti;
  • 3 pomodori secchi sott’olio;
  • 2 filetti di alici di Cetara sott’olio;
  • 1 cucchiaio di capperi;
  • 2 cucchiai di colatura di alici di Cetara;
  • 1 spicchio di aglio;
  • un pizzico di peperoncino;
  • prezzemolo fresco tritato;
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • pangrattato tostato.

Preparazione a modo  mio:

Mentre gli spaghetti cuociono in abbondante acqua leggermente salata, in una larga padella faccio rosolare dolcemente lo spicchio di aglio fino a farlo colorare leggermente. Sposto la padella dal fuoco, unisco il peperoncino ed i filetti di alici che faccio sciogliere con l’aiuto di un cucchiaio. Scolo gli spaghetti al dente direttamente nella padella con l’intingolo. Aggiungo i pomodori tagliati, i capperi e faccio saltare la pasta bagnandola con l’acqua di cottura. Infine unisco la colatura di alici, il prezzemolo tritato ed una spolverata di pangrattato. Una leggera mescolata et voilà il pranzo è pronto!

Cous Cous Estivo di verdure

Un insalata perfetta per le calde giornate estive, fresca e profumatissima grazie alla menta ed al succo di agrumi! aggiungete le verdure che più vi piacciono e con un po’ di fantasia renderete questa insalata ricchissima di gusto! Per condire il cous cous ho utilizzato un olio aromatizzato alla menta selvatica gentilmente omaggiato da Piero titolare dell’Azienda Agricola San Sebastiano che trovo eccezionale!

Ingredienti per 2 persone:

  • 140 gr di cous cous;
  • 4 ravanelli;
  • 2 cucchiai di mais;
  • 1 pomodoro;
  • una manciata di olive nere;
  • 2 anelli di cipolla rossa;
  • 100 gr di formaggio feta;
  • 100 gr di prosciutto crudo a cubetti;
  • 2 cucchiai di succo di arancia + un pizzico di zest (buccia);
  • 2 cucchiai di succo di limone + un pizzico di zest;
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva aromatizzato alla menta  “San Sebastiano” ;
  • alcune foglie di menta fresca;
  • sale, pepe qb.

Preparazione a modo mio:

Preparo il cous cous come indicato sulla confezione quindi con l’acqua e l’olio nelle dosi consigliate. Una volta raffreddato lo sgrano accuratamente con le mani, unisco il pomodoro e la feta tagliati a cubetti, le olive intere (oppure tagliate a rondelle per un effetto scenico maggiore), il mais, i ravanelli e la cipolla tagliati a fettine sottili ed il prosciutto crudo. Condisco il cous cous con l’olio aromatizzato alla menta, il succo degli agrumi, le zeste ed infine con la menta fresca tritata. Pochi minuti di lavoro, ma un piatto fresco e delizioso che si conserva in frigorifero anche per il giorno dopo.

Ratatouille di verdure al Forno

La ratatouille, piatto tipico francese raccoglie tutte le verdure che amo di più! Solitamente viene cucinata in padella ma ieri non avevo voglia di stare dietro alle pentole…e cosi ho deciso di sperimentare la ratatouille al forno! Ottima anche fredda e perfetta per accompagnare le vostre grigliate estive a cui potrete donare tutte le vostre attenzioni. Potete sperimentare aggiungendo o sostituendo alcune verdure. La cipolla, le carote… sbizzarritevi la cucina è fantasia! Bon appétit Virginie.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 melanzana;
  • 1 peperone;
  • 4 zucchine tonde nel mio caso;
  • 3 pomodori;
  • 4 patate;
  • olio extravergine “Flaminio d.o.p Umbria”;
  • abbondante origano secco;
  • alcune foglie di basilico fresco;
  • sale, pepe.

Preparazione a modo mio:

Lavo e taglio grossolanamente tutta la verdura, che trasferisco in una teglia da forno precedentemente oleata. Condisco le verdure con un filo di olio extravergine di oliva, sale ed abbondante origano mescolo con cura e cucino in forno a 190° per circa 1 ora rigirando di tanto in tanto le verdure. Infine servo la mia ratatouille con una macinata di pepe e basilico fresco. Vi consiglio di controllare la verdura affinchè non perda la sua fragranza con una cottura troppo lunga.