Tegole alle Mandorle “tuiles aux Amandes”

Oggi ho preparato questi dolcetti “tegole alle mandorle” ottimi come accompagnamento per il gelato o semplicemente da degustare per merenda all’ora del tè o con una bella tazza di cioccolata calda! Un ottima idea per presentare uno zabaione decorato con della frutta fresca!

Ingredienti per circa 20 tegole:

  • 2 albumi;
  • 60 gr di zucchero;
  • 60 gr di farina;
  • 30 gr di burro fuso;
  • 10 gr di mandorle a fette per l’impasto;
  • 90 gr di mandorle a fette per la decorazione.

Preparazione a modo mio:
In una ciotola  sbatto gli albumi insieme allo zucchero senza montarli poi unisco la farina un poco per volta amalgamando bene il tutto. Infine verso il burro fuso e le mandorle; mescolo accuratamente e ripongo il tutto in frigorifero per circa un’ora. Accendo il forno a 180°. Sulla teglia leggermente imburrata,  dispongo, aiutandomi con un cucchiaino da caffè, dei mucchietti di pasta. Li allargo con il dorso del cucchiaino formando dei cerchi e avendo cura di distanziarli l’uno da l’altro. Decoro la superficie di ogni cialda con le mandorle quindi inforno per circa 5/6 minuti o fino a che il bordo risulterà di colore ambrato. Appena cotte le stacco dalla teglia aiutandomi con una spatola e le metto,  ancora calde, sopra ad un mattarello facendole aderire in modo che formino delle ‘tuiles’ ricurve (la forma delle tegole). Per gustarle belle croccanti è meglio farle il giorno stesso in cui verranno consumate: la loro fragranza sarà eccellente.

Biscotti di Natale al cacao

Buone feste a tutti, questo pomeriggio ho preparato questi biscotti che poi ho decorato semplicemente con della glassa e degli smarties… Avete visto che belli??? sono facilissimi da fare e gustosissimi da mangiare. Non ci credete? provate! per i biscotti chiari usate la ricetta della frolla senza l’aggiunta di cacao. La ricetta è qui

Ingredienti:

  • 250 gr di farina 00;
  • 50 gr di cacao amaro;
  • 100 gr di zucchero;
  • 150 gr di burro;
  • 1 tuorlo, 1 uovo.

Preparazione a modo mio:

Sulla mia spianatoia setaccio la farina con il cacao e formo una fontana, al centro metto lo zucchero, il burro tagliato a pezzetti ed amalgamo il tutto con la punta delle dita fino a che si formano delle grosse briciole; in una ciotola sbatto leggermente le uova e le unisco al composto ‘sbriciolato’. Lavoro l’impasto velocemente rendendolo compatto ed omogeneo; formo una palla che avvolgo nella pellicola e la lascio riposare in frigo per circa mezz’ora. A questo punto tiro la mia frolla con un mattarello e con l’aiuto delle mie formine natalizie ritaglio i miei biscotti che inforno su carta da forno per 15 minuti. Su alcuni biscotti ho inserito uno o più smarties mentre gli altri li ho decorati con della glassa senza colorante alimentare.

Glassa:

  • 1 albume d’uovo;

  • ½ cucchiaino di succo di limone;

  • 250 gr di zucchero a velo setacciato.

Preparazione a modo mio:

Monto a neve gli albumi, aggiungo il succo di limone e lo zucchero setacciato. Mescol0 fino ad ottenere una glassa lucida e abbastanza soda. Decoro i biscotti con l’aiuto di un sacchettino trasparente e dopo avere fatto un piccolo taglietto ad un angolo. La glassa si asciuga rapidamente a contatto con l’aria. Si possono anche usare coloranti alimentari ma in questo caso meglio naturali.

Pasta Frolla di base per Crostate e Biscotti

La pasta frolla è una delle basi della pasticceria, fondamentale per ottenere crostate e biscotti friabili e croccanti. Ideale per gusci delle tartellette e per guarnizioni. Di solito preparo un impasto per circa 1 kg di pasta che, qualora sia troppo, si conserva o per 3 giorni in frigorifero oppure metto in freezer e congelo per periodi più lunghi. Ottima con qualsiasi ripieno: marmellate, nutella, crema pasticciera o qualsiasi cosa la fantasia vi suggerisca. Da sottolineare la facilità con cui potete comporre i vostri dolci grazie alla buona elasticità e malleabilità dell’impasto.

Ingredienti per circa 1 kg di pasta frolla:

  • 600 gr di farina bianca di tipo 0;
  • 240 gr di zucchero semolato;
  • 300 gr di burro morbido a temperatura ambiente;
  • 2 uova intere e 2 tuorli;
  • 1 pizzico di sale;
  • la buccia di mezzo limone e mezzo arancio.

Preparazione a modo mio:

Sulla mia spianatoia setaccio la farina e formo una fontana, al centro metto lo zucchero, il burro tagliato a pezzetti ed amalgamo il tutto con la punta delle dita fino a che si formano delle grosse briciole; in una ciotola sbatto leggermente le uova e le unisco al composto ‘sbriciolato’. Lavoro l’impasto velocemente rendendolo compatto ed omogeneo; formo una palla che avvolgo nella pellicola e la lascio riposare in frigo per circa mezz’ora. A questo punto tiro la mia frolla con un mattarello fino allo spessore desiderato e quindi fodero un stampo per crostate precedentemente imburrato, buccherello il fondo della pasta con una forchetta, la copro con della carta da forno e la riempio con legumi secchi, inforno per 15 min a 180°. Quando il bordo è dorato tolgo la carta ed i legumi quindi lascio cuocere per altri 5 minuti (per asciugare bene il fondo). Lascio raffreddare completamente prima di farcire con marmellata, nutella, o quant’altro; decoro con delle strisce di pasta e inforno di nuovo per circa 15 minuti. Per le mie tartellette alla nutella non ho precotto la pasta con i legumi ma sono comunque venute buonissime.